Che cosa è veramente un sistema informativo

Forse ne abbiamo un’idea, ma sappiamo veramente cosa è un sistema informativo? Iniziamo col dire che sistema informativo non deve essere confuso con sistema informatico. I due aggettivi hanno una diversa derivazione:

  • informativo, deriva da informazione
  • informatico, deriva da informatica.

Quindi, sono due cose concettualmente diverse, anche se in fondo condividono lo stesso scopo.

Ora proverò a descriverne le differenze con un linguaggio comprensibile a tutti, ma prima di farlo è bene conoscere brevemente le sue origini.

Usiamo il sistema informativo ma non sempre lo riconosciamo

Il sistema informativo non è un’invenzione dei giorni nostri. Nasce da quando l’uomo ha sentito il bisogno di tramandare la conoscenza o più semplicemente da quando sono nate le prime forme di scrittura e di calcolo.

La nostra rubrica telefonica di casa è di per sé un semplice sistema informativo, l’archivio dell’anagrafe comunale, è anche un sistema informativo, anche l’archivio di una biblioteca è un sistema informativo.

Prima dell’avvento dell’informatica le attività di raccolta, archiviazione, elaborazione e scambio delle informazioni venivano eseguite manualmente facendo uso di carta e penna.
Solo successivamente, con il contributo dell’informatica, è stato possibile eliminare carta e penna e sostituirli con le tecnologie hardware e software che oggi tutti conosciamo e utilizziamo.

Oggi utilizziamo la rubrica telefonica del telefono cellulare, i comuni hanno sostituito i registri manuali dell’anagrafe con moderni computer e software di gestione, così come hanno fatto anche le biblioteche comunali, e così via.

Anche le imprese si sono modernizzate adottando tecnologie hardware e software specifiche per la gestione dell’azienda.


Che cosa è il sistema informativo

sistema informativo che cosa è

È il complesso delle persone, del patrimonio dei dati, dei principi generali, delle procedure operative e dei mezzi che vengono impiegati per la raccolta, l’archiviazione, l’elaborazione e lo scambio delle informazioni.

Le persone costituiscono l’insieme di tutti gli addetti che provvedono alla raccolta, elaborazione, controllo e distribuzione delle informazioni.

Il patrimonio dei dati costituisce il portafoglio informativo che permette il funzionamento dell’organizzazione.

I principi generali sono le norme che devono essere rispettate nelle attività di raccolta, elaborazione, controllo, e distribuzione delle informazioni, per far sì che i dati siano corretti, veritieri e fruibili rapidamente da tutti.

Le procedure operative, invece, stabiliscono il flusso di dati, dei documenti e dei materiali secondo la progressione logica e cronologica delle diverse operazioni, dall’inizio fino alla fine.

I mezzi, sono invece costituiti da tutti gli strumenti che nel tempo sono stati impiegati per trattare le informazioni, ieri, la carta e la penna, oggi, le tecnologie hardware e software.


Ecco che appare il sistema informatico

Proprio perché, oggi, i mezzi che utilizziamo per gestire le informazioni sono rappresentati da tecnologie informatiche, il complesso di tutte queste tecnologie prende il nome di sistema informatico.

Quindi, il sistema informatico è solo parte integrante del sistema informativo. Attenzione, però, perché la sovrapposizione di questi due concetti molto spesso genera una forte ambiguità.

Questa si traduce nella convinzione, ovviamente errata, che il fornitore di tecnologie informatiche, in qualche modo, sia anche esperto di tematiche organizzative.
A volte è anche vero, molte volte no.



Condividi su
Default image
Francesco Muggeo
Esperto di Organizzazione e Management.